Acne e Alimentazione

 

Il 29 novembre 2018 ho partecipato come relatrice al convegno di DERMOBIOTICA a Modena al policlinico di modena, parlando della possibile correlazione fra Acne e Alimentazione. 

Ecco un abstract della mia presentazione:

 

 

 

Il legame tra Dieta e Acne si iniziò a considerare fin dai primi del 900, quando nel trattamento di questa patologia dermatologica Medici Dermatologi e Dietisti suggerirono alcune modifiche della dieta ai propri pazienti. In quegli anni le indicazioni dietetiche non si basavano su studi scientifici, ma su semplici osservazioni ed esperienze professionali.  Nei successivi anni partirono gli studi per valutare l’effettiva correlazione tra alimentazione e pelle, ma l’iniziale scarsità dei risultati e forse anche la crescente scoperta di nuovi farmaci portarono i Medici a concentrarsi principalmente su trattamenti farmacologici di vario genere abbandonando l’idea che lo stile di vita potesse avere peso in queste problematiche.

La crescente presa di coscienza dell’importanza di un’alimentazione sana ed equilibrata ha riportato l’attenzione sulle abitudini alimentari di questi pazienti. Anche se risulta sempre un po’ complicato valutare l’esistenza o meno di alimenti che quasi sicuramente possano portare a un peggioramento del quadro sintomatologico, le più recenti conoscenze riguardo alla patogenesi di questa malattia ci mostrano quanto evitare diete sbilanciate, ricche di alimenti glucidici raffinati e grassi trasformati con eccessi di alcune categorie di prodotti quali latticini, alcuni integratori proteici e alimenti ad alto carico glicemico e insulinemico possa essere importante nel trattamento della patologia anche in abbinamento a terapie topiche e sistemiche.

Laura Lodi | Dietista e collaboratrice presso Il Germoglio e la Quercia